Ravanusa, corso il Trofeo “Per San Martino correndo bevo il vino”

Giancarlo La Greca, Giovanni Falci, Adolfo Sgammeglia,e Molrselli Luigi
Giancarlo La Greca, Giovanni Falci, Adolfo Sgammeglia,e Molrselli Luigi

Grande successo per la classica manifestazione eno-podistica “Per San Martino correndo bevo il vino” disputata allo stadio comunale di Ravanusa, ed
organizzata dall’associazione Grandi Eventi con la collaborazione dei comitati provinciali della FIDAL e dell’ACSI di Agrigento, in occasione dei
festeggiamenti di San Martino.Vittoria nella categoria femminile delle atlete della società Road Runner Gela e precisamente Susino Irene, Granvillano Laura e Cicarelli Maria Ilva, nella categoria maschile vince l’atleta di casa tesserato per la Pro Sport Ravanusa, Adolfo Sgammeglia, seguito dagli atleti sempre delle
Road Runner Gela Molrselli Luigi e Falci Giovanni.
Ricordiamo che la gara sulla distanza dei 3000 metri ha come caratteristica che gli atleti ad ogni giro di pista dei sette giri e mezzo da percorrere, per poter continuare devono effettuare un assaggio di vino. Nella gare giovanili che hanno preceduto la gara dei 3000 metri da segnalare l’ottima prestazione di

Susino Irene, Granvillano Laura  Cicarelli Maria Ilva e Giancarlo La Greca.
Susino Irene, Granvillano Laura Cicarelli Maria Ilva e Giancarlo La Greca.

Emanuele Susino della Road Runner Gela della categoria cadetti, che sugli 80 metri ha stabilito il proprio primato personale, ottimi inoltre i risultati
degli atleti locali Mario Gallo e Chiara Di Liberto della categoria esordienti, alla fine della manifestazione salsiccia per tutti con il “fornacelliere” Peppe
Micchiche che ha avuto il suo da fare per soddisfare il palato di tutti. (nelle foto i vincitori maschili e femminili ed una fase della gara)