Preside e studenti per lo scienziato ex alunno del Classico di Canicattì

È stata accolta favorevolmente la proposta presentata al preside Intorre del Liceo Classico Ugo Foscolo di Canicattì di partecipare unitamente ad una nutrita rappresentanza di studenti all’incontro con lo scienziato narese Francesco Lo Monaco durante il prossimo Congresso Internazionale sulle cellule staminali, in programma dal 18 al 21 novembre presso il Palacongressi di Agrigento e al Castello Chiaramontano di Favara.

Francesco Lo Monaco, ricordiamo, è una stella luminosa che si aggiunge ad altri qualificati professionisti che sono usciti dal prestigioso Liceo Classico Foscolo di Canicattì, che si sono affermati nei vari campi del sapere.

La carriera di Francesco Lo Monaco è stata brillante e veloce, fin dal 1991 quando si diplomò con il massimo dei voti.

Gli occhi del preside Intorre brillarono di viva soddisfazione al momento in cui l’avv. Giovanni Tesè, che fa parte dell’organizzazione del Convegno, gli comunicò la notizia che un giovane scienziato che si era formato sui banchi del Liceo Classico farà una delle più prestigiose relazioni al Convegno, facendo conoscere le ultime applicazione terapeutiche con l’utilizzo di cellule staminali per la riparazione dei tessuti cardiaci nei soggetti che hanno subito un infarto o che hanno avuto problemi cardiovascolari.

Il preside non ci ha pensato due volte, esprimendo la volontà non solo di partecipare personalmente ma di coinvolgere una rappresentanza di studenti con lo scopo di far capire che realmente determinati risultati possono essere raggiunti e che la scuola italiana ancora oggi, malgrado le difficoltà, riesce ad esprimere i migliori cervelli capaci di imporsi nella Ricerca scientifica.

Anche il prof Gioacchino Lauricella, preside del Liceo Foscolo al tempo in cui Francesco Lo Monaco si diplomò ha appreso con viva soddisfazione la singolare notizia, e ha assicurato che sarà presente al IV Convegno per ascoltare l’intervento di colui che un tempo fu un alunno del prestigioso Liceo Classico Foscolo. Il preside Lauricella lo ricorda come un giovane di una intelligenza vivace e creativa.

Enzo Di Natali, presidente dell’Istituto Mediterraneo di Bioetica ‘Giovanni Paolo II’, organizzatore del medesimo convegno, ha assicurato che al Palacongressi di Agrigento sarà data l’opportunità di realizzare un incontro amichevole tra gli studenti del Classico e l’ex alunno. L’incontro consentirà ai numerosi e curiosi studenti di poter rivolgere liberamente tutte le domande che desiderano chiedere al dottor Francesco Lo Monaco.

Anche da Naro, amici del dottor Lo Monaco si stanno organizzando per ascoltare la relazione del compagno di giochi o di studi. Inoltre, nella serata di Mercoledì al Castello di Naro, l’avv. Giovanni Tesè, unitamente all’Amministrazione Comunale, in testa il sindaco Morello, si sta adoperando per realizzare una particolare cerimonia sia per l’illustre scienziato sia per gli scienziati ungheresi che risiederanno unitamente ad una ricercatrice che viene dalla Croazia.