San Giovanni Gemini prepara la Fiera della Montagna

Nei giorni 5-6-7-8 Dicembre 2009 presso il Palazzetto dello Sport del comune di San Giovanni Gemini  avrà luogo la “Fiera della Montagna” ormai giunta alla VI° edizione. Essa si colloca in una visione di esposizione e promozione, che intende promuovere e pubblicizzare le attività commerciali, artigianali, agricole presenti nel nostro territorio e di portare all’attenzione del consumatore le produzioni tipiche per stimolare l’educazione a scelte di consumo mirate e consapevoli.

Sito alle pendici del Monte Cammarata una riserva naturale dal valore inestimabile, San Giovanni Gemini vanta una ricca produzione di cereali, agrumi, olive, mandorle ecc… fiorente è l’allevamento di bovini ed ovini; non a caso la fiera nasce in un punto strategico del territorio montano dell’entroterra Siciliano.

La fiera della montagna nasce dall’esigenza di far conoscere i prodotti dei Monti Sicani, un territorio unico dell’entroterra siciliano, sconosciuto soprattutto in gran parte della Sicilia per la produzione lattiero-casearia, per i prodotti da forno, per la cucina tipica locale, per il vino, l’olio ed i prodotti dell’artigianato. Caratteristici sono i formaggi frutto del lavoro delle donne e degli uomini  che operano in un territorio favorito dalle caratteristiche pedoclimatiche ideali all’ottenimento di foraggi di ottima qualità. Gli imprenditori agricoli oltre a produrre prodotti eccellenti sono i veri tutori e guardiani del territorio, contro quelle che potrebbero essere le catastrofi ambientali causati dall’abbandono delle terre.

La fiera della montagna rappresenta uno dei momenti più attesi nella programmazione annuale del comune di San Giovanni Gemini: la presenza di un vasto e radicato tessuto di imprese agricole, artigianali e commerciali nei due territori di San Giovanni Gemini e Cammarata, la proficua collaborazione delle associazioni di categoria, Coldiretti e Consorzio Provinciale Allevatori, l’ente Regione Siciliana –Assessorato Agricoltura e Foreste, il grande dinamismo di queste imprese e l’appeal dei prodotti presentati dagli espositori costituiscono infatti una serie di ottime ragioni per un evento di grande successo, che richiama ogni anno numerosi visitatori.

In una fase in cui il settore agricolo sta attraversando un periodo di profonda crisi, che investe tutti i comparti, una svolta positiva è data sicuramente dalla valorizzazione del territorio, e dalla promozione dei prodotti tipici locali; mettere in vetrina le eccellenze del territorio serve sicuramente per dare visibilità a un comparto che pur nelle difficoltà del momento è da traino per tutti gli altri settori economici di San Giovanni Gemini e Cammarata.

Possono partecipare all’esposizione le aziende che producono o commercializzano prodotti dell’artigianato, prodotti tipici quali vini, olio, formaggio, pane, dolci, salumi, piccole attrezzature agricole, meccaniche e zootecniche; Non è ammessa in alcun modo la vendita di prodotti che contengano materie prime ottenute con metodi della biologia transgenica e prodotti aromatizzati con aggiunta di essenze o elementi naturali.

I comuni di San Giovanni Gemini e Cammarata, le città del formaggio, organizzano quattro giornate dedicate alla valorizzazione dei prodotti tipici del comprensorio dei Monti Sicani con appuntamenti e numerose manifestazioni collaterali: degustazioni, spettacoli folkloristici, convegni, ect…; al fine di far conoscere al consumatore, ormai abituato alla grande distribuzione ed ai prodotti di massa, i veri prodotti del mondo rurale e artigianale che costituiscono la vera qualità e soprattutto rispecchiano il territorio di appartenenza.

Durante la fiera è possibile degustare e acquistare non solo formaggi dall’inconfondibile aroma e gusto, ma anche altri prodotti tipici dei Monti Sicani: miele, olio, pane, torroni, marmellate, salumi, dolci, vino, liquori, tutti lavorati secondo le tecniche tradizionali; per coinvolgere coloro che sono alla ricerca dei sapori e delle tradizioni di un tempo.

Durante la manifestazione fieristica i comuni di San Giovanni Gemini e Cammarata e la Regione Siciliana Assessorato Agricoltura e Foreste IX° Servizio Regionale – Economia Servizi Rurali – Distretto Monti Sicani, indicono il III° Concorso Regionale dei Formaggi Siciliani, per l’assegnazione dei premi per i migliori formaggi prodotti nel territorio Siciliano. I formaggi partecipanti al concorso sono: il Pecorino Siciliano D.O.P.; il Formaggio di latte di pecora siciliana (Fresco e Semistagionato); il Formaggio canestrato “latte di vacca e/o pecora o capra” (Semistagionato e Stagionato); il Formaggio a pasta filata di latte vaccino “Palermitano” (Semistagionato, Stagionato e Ragusano D.O.P.); la Vastedda Valle del Belice; ed il Piacentino. Possono partecipare al concorso i produttori singoli o associati ricadenti nel territorio siciliano e autorizzati alla trasformazione del latte, a norma comunitaria.

Nel corso delle suddette giornate i caseificatori di San Giovanni Gemini e Cammarata trasformano parte della omonima fiera in un vero e proprio caseificio,  dando la possibilità a tutti i visitatori di degustare la “Ricuttata”; questa viene prodotta dalla cottura del siero che rimane dopo la produzione del formaggio, al quale in fase di cottura si aggiunge latte intero e sale. Un evento particolarmente atteso perché è possibile degustare la Ricotta appena prodotta e quindi ancora calda, la quale ha sicuramente un gusto organolettico di un certo valore rispetto a quello che la stessa potrebbe avere dopo essersi raffreddata.

Oltre alla Ricuttata la fiera è un appuntamento importante per la degustazione della “Pasta Filata” un formaggio caratterizzato dalla doppia cottura, lavorato manualmente in acqua bollente, che non è possibile trovare in commercio, perché in fase di raffreddamento il prodotto ottenuto (ad esempio le caciotte) viene immerso in salamoia, quindi il passaggio che va dalla produzione all’immersione in salamoia porta all’ottenimento di due prodotti completamente diversi.

Un evento particolarmente atteso è la “degustazione guidata”, un momento in cui si abbina l’assaggio di vini di alta qualità con formaggi altrettanto ottimi dei monti Sicani; parliamo di vini di fama mondiale, tra i quali il “Feudo Montoni”, prodotto nell’azienda agricola di Sireci Fabio in c.da Montoni in Cammarata.

Il convegno realizzato in occasione della fiera ha un taglio di tutto rispetto, un vero momento di confronto, che vedrà impegnati le autorità locali e regionali sul tema “Parco dei Monti Sicani quali prospettive per il futuro”.