Metalmeccanici, siglato nuovo contratto. Soddisfazione di Sessa (FIM)

Il Segretario Generale della FIM Eduardo Sessa con il Segretario aggiunto Umberto Nero hanno preso parte il giorno 03.11.09 a Siracusa al Consiglio Generale della Fim Cisl Siciliana al quale sono intervenuti oltre al Segretario Regionale della Fim Sicilia Salvatore Picciurro, il Segretario Generale della Cisl Sicilia Maurizio Bernava e il Segretario Nazionale di categoria Marco Bentivogli.

Tema principale della riunione è stato Il nuovo Contratto Nazionale dei Metalmeccanici, siglato il 15 ottobre dalle segreteria nazionali di Fim-Cisl e Uilm-Uil.

“Questo contratto – dice Eduardo Sessa – ha raggiunto traguardi fino ad ora mai ottenuti, il nuovo contratto vede un’ aumento medio a regime di 110 €, questo contratto è stato ottenuto senza una sola ora di sciopero e quindi niente sacrifici per i lavoratori,  questo contratto è stato siglato prima ancora della scadenza del contratto in vigore, questo contratto mette fine all’ Una Tantum che veniva “elargita” ai lavoratori dopo mesi e mesi di attesa con contratto scaduto e tante ore di sciopero, questo contratto ha cercato anche di garantire tutte le aziende ove non sarà possibile fare le contrattazioni di secondo livello, aumentando quella quota già esistente l’ elemento perequativo, portandolo dalle attuali 260 € alle nuove 455 €  che permetterà comunque ai lavoratori di quelle piccole realtà di avere una forma di recupero salariale .

Nota stonata di tutta la vicenda, il fatto che al raggiungimento di un  così prestigioso traguardo non ha contribuito la Fiom-Cgil, che ha criticato fin dall’inizio la nuova formula di contrattazione fortemente voluta dal Segretario Generale della Cisl Raffaele Bonanni .

Fin dall’inizio la Fiom ha cercato in tutti modi di ostacolare la firma del contratto  ricorrendo anche ad uno  sciopero che però non è stato condiviso neanche dai propri iscritti  e che ha ottenuto risultati davvero  modesti.

La Fim di Agrigento esprime grande  soddisfazione per il grande risultato ottenuto a vantaggio di tutti i lavoratori del comparto metalmeccanico, e invita pertanto tutti i lavoratori con contratto metalmeccanico  della provincia di Agrigento che volessero avere maggiori chiarimenti a rivolgersi alla segreteria stessa con sede a Porto Empedocle in via IV Novembre” conclude Sessa.