Calcio a 5, la PGS Savio di Canicattì espugna il campo del Don Bosco di Casteltermini

Ieri Giovedì 5 Novembre presso l’oratorio di Casteltermini si è giocata l’anticipo della seconda giornata di andata del campionato FIGC – LND di calcio a 5 della delegazione Agrigento. La gara ha visto contrapposte l’oratorio Don Bosco e la ASD PGS Domenico Savio. Il risultato finale della partita è stato di 2 a 3. Vittoria di misura della compagine canicattinese.

La gara è risultata gradevole e molto intensa al pubblico presente. Inizio in salita per la PGS Domenico Savio che, dopo aver tenuto bene il campo per 10 minuti, va sotto di un goal.  Grande botta da centrocampo che si colloca al palo lontano del portiere Trupia. La gara si fa subito in salita, ma dopo nemmeno 5 minuti di gioco il capitano D’angelo, riesce a calciare di punta una palla dai 16 metri. E’ l’uno a uno. Sullo scadere del primo tempo una buona combinazione del Casteltermini porta la squadra di casa in vantaggio, dalla destra parte una bordata sul secondo palo che trafigge per l’incolpevole Trupia.  Il  secondo tempo è altra storia. La PGS entra convinta dei propri mezzi e comincia a giocare un pressing asfissiante che porta l’avversario a perdere palla o a cercare punizioni per i falli cumulativi. La partita si vivacizza nuovamente è D’angelo a portare nuovamente al pareggio del 2 a 2. La gara diventa un po’ fallosa le squadre si scambiano colpi su colpi, però senza cattiveria. Al 15’ del secondo tempo quando oramai la gara, anche se molto viva, sembrava arenarsi sul pareggio, arriva il goal di La Marca che porta la squadra canicattinese in vantaggio. La PGS dal 16 minuto di giuoco lavora in copertura e sfrutta i contropiedi di La Marca, D’angelo e Cipollina. Cipollina classe ’92, buttato nella mischia da mister Calabrò,  nei suoi 10 minuti di gara fatica molto. Il giovane mancino portato dalla juniores alla corte della prima squadra costruisce, difende palla, chiude sul pivot.

“La gara è stata al cardiopalma, spero che i ragazzi mi facciano rilassare un po’ di più per le prossime restanti 22 gare” commenta scherzando mister Calabrò. Continuando “Il bello di questa squadra è il gruppo, ci crede sempre, si incoraggiano l’uno con l’altro e hanno il carattere che nelle situazione più difficile viene fuori. Ci credono nel nostro progetto.”
I ragazzi della prima squadra avranno il fine settimana libero, si ritroveranno Lunedì per gli allenamenti presso l’impianto sportivo dell’Oratorio Salesiano “Don Bosco” di Canicattì. E proprio Lunedì, verrà in visita alla squadra il responsabile regionale dei Salesiani di Sicilia, Don Gianni Mazzali. Don Gianni Mazzali, ex economo mondiale della congregazione salesiana è divenuto da un anno ad oggi il  responsabile dell’Ispettoria Salesiana sicula.