Sciacca, in arrivo anticipazione di cassa dalla Regione

Il Governo Regionale ha accolto positivamente la richiesta dell’Amministrazione comunale di Sciacca per la concessione di 3 milioni di euro come anticipazione di cassa. È quanto comunicano il sindaco Vito Bono e il vice sindaco Carmelo Brunetto che ringraziano l’assessore regionale al Bilancio Roberto Di Mauro “per aver dato subito corso all’istanza presentata una settimana fa che consentirà al Comune di far fronte alla situazione di crisi di liquidità e di affrontare con piu serenità le emergenze”.
“L’intervento finanziario della Regione Siciliana, evidenziano il sindaco Bono e il vicesindaco Brunetto, rappresenterà una boccata d’ossigeno. Permetterà al Comune di garantire innanzitutto i servizi essenziali quali quello dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Il Comune di Sciacca avrà infatti la possibilità di utilizzare parte del finanziamento per ripianare la propria situazione debitoria pregressa anche nei confronti dell’Ato Sogeir. La società d’ambito potrà a sua volta utilizzare le risorse incamerate per pagare quanto dovuto alle ditte fornitrici di servizi, alcune delle quali hanno minacciato nelle scorse settimane licenziamenti di operai”.
L’Assessore al Bilancio Di Mauro ha accolto positivamente la richiesta del sindaco Vito Bono dell’anticipazione di cassa dal Fondo per le Autonomie Locali “in considerazione della particolare crisi di liquidità” e “al fine di scongiurare l’aggravarsi della situazione finanziaria al Comune. L’onorevole Di Mauro ha dato mandato alla Ragioneria Generale della Regione Siciliana di
curare l’istruttoria dell’istanza del Comune di Sciacca. La restituzione delle somme avverrà mediante trattenuta sulle erogazioni trimestrali a partire dal 2010 e fino al 2012.