Il patronato INCA CGIL attiva l’unità sanitaria di assistenza

Nella relazione tra cittadino e gli Uffici locali dello Stato (INPS, INAIL, INPDAP ecc.) in ragione della difficile interpretazione delle leggi, il Patronato svolge un ruolo di chiara informazione di orientamento all’accesso ai diritti sconosciuti ed al riconoscimento dei diritti negati.

La tutela individuale dei diritti e degli interessi è assicurata attraverso la rete operativa provinciale dei Patronati.

Attenti agli affaristi senza scrupoli  che pullulano in tutti i comuni.

Il Patronato INCA-CGIL ha sottoposto ad analisi l’attività  di tutela con la messa in evidenza dei punti di eccellenza e quella di crisi, i livelli minimi di povertà, di indigenza e di disagio sociale con la relazione di Mariella Lo Bello e con gli interventi di Franco Gioia, Paolo Galione, Elvira Lionti,  e le conclusioni di Umberto Saccone Presidente Nazionale del Patronato INCA.

Il Dott. Ninni Monteleone, noto ed apprezzato medico di Agrigento, per anni compartecipe dello staff di cardiologia dell’Ospedale S. Giovanni di Dio è stato chiamato dalla CGIL-INCA ad attivare l’unità sanitaria di assistenza per quanti per tutta la provincia si rivolgono al Patronato INCA necessitati dal bisogno di certificazione medica di sostegno alle domande di riconoscimento delle prestazioni pensionistiche ed infortunistiche nei confronti degli Istituti INPS, INAIL, ASL, INPDAP ecc.

Per tre giorni la settimana l’unità sanitaria operativa sarà attiva in Via Matteo Cimarra nr. 23 sede del Patronato.

Sarà inoltre assicurato l’accompagnamento e l’assistenza a tutti coloro che si rivolgono al Patronato INCA  in sede di vista collegiale INPS – I NAIL.

Tutto questo servizio offerto in forma gratuita ai cittadini.