Viabilità nel territorio di Cammarata e S. Giovanni: vertice alla Provincia

Vertice alla Provincia, questa mattina, tra il Presidente Eugenio D’Orsi e i sindaci dei Comuni di Cammarata, Diego Mangiapane, e San Giovanni Gemini, Valerio Viola, per affrontare la difficile situazione nella quale versa il Corso Impero che attraversa i due Comuni e che è di competenza della Provincia Regionale. Le abbondanti precipitazioni infatti hanno provocato il crollo del muro di sostegno di un tratto della strada, creando grosse difficoltà di transito per i veicoli e una situazione di pericolo e di disagio. I sindaci hanno inoltre rappresentato le gravi difficoltà di molte aziende agro zootecniche del territorio montano per le pessime condizioni di alcune strade, sempre di competenza provinciale, a ridosso degli ingressi alle aziende stesse.

Alla riunione hanno preso parte anche il capo area tecnica della Provincia ing. Piero Hamel e il direttore dell’ufficio Bilancio e Finanze dr. Fabrizio Caruana. Il Presidente D’Orsi, di concerto con l’ing. Hamel e il dr. Caruana, si è impegnato a reperire le risorse finanziarie per intervenire sul tratto di strada che attraversa i due comuni e al tempo stesso ha deciso di avviare una ricognizione di tutte le strade ex regionali e consortili, la cui competenza da qualche anno è stata assegnata alla Provincia, per risolvere i problemi delle aziende, la cui attività è vitale per l’economia di un territorio che vive essenzialmente di agricoltura e zootecnia.

“Indubbiamente si tratta di una situazione difficile che però ci impegniamo a risolvere” ha detto il Presidente D’orsi “Purtroppo il maltempo non ci ha aiutati e il rispetto del Patto di Stabilità impone un limite alle spese, e la situazione è ancora più grave in quelle strade che sono passate sotto la nostra competenza trovandosi già in pessime condizioni. Consideriamo pure l’estesa rete viaria provinciale e gli scarsi mezzi a disposizione e si comprende come a questo punto debba essere la politica a livello regionale e nazionale a consentirci di poter utilizzare l’avanzo di amministrazione per eliminare problemi annosi che si trascinano da decenni. L’ing. Hamel e il dr. Caruana sapranno senz’altro individuare la strada per poter intervenire con urgenza”.