Ravanusa, don Casola celegra il “funerale dell’agricoltura”

Provocatoria iniziativa dell’arciprete di Ravanusa per protestare contro la crisi agricola. Don Emanuele Casola, infatti, ieri ha celebrerato il “funerale dell’agricoltura” con una messa solenne in chiesa Madre, alle 10.30, e successivamente un corteo per le vie cittadine con sette bare, sei piene, ognuna con un prodotto della terra, ed una vuota pronta ad accogliere il contadino schiacciato dal peso del crac agricolo. I produttori di Ravanusa sono stati nei giorni a Pian del lago, a Caltanissetta, dove si erano riuniti tutti i contadini della Sicilia, e adesso hanno deciso di continuare la protesta con dei presidi permanenti