Licata, dimissioni Carità. Intervento del vice sindaco La Perna

A Licata in seguito delle recenti dimissioni da componente della commissione toponomastica da parte di Calogero Carità, il Vice Sindaco e Presidente della commissione, Francesco La Perna, è intervenuto precisando che  “In passato – sono le testuali parole del dottor La Perna – si è avuta e data la possibilità di concordare con tutti i componenti della Commissione, ed in particolare con il prof. Carità che vive ed opera fuori sede, la data in cui riunirci. Se ora, invece, abbiamo agito fissando d’ufficio la data dell’incontro senza alcun avviso preventivo, è perché il Comune è stato sollecitato dall’Istat, in vista del prossimo censimento, a completare i lavori di denominazione di tutte le vie cittadine, determinando un’accelerazione del nostro agire”. Sulle dimissioni presentate da Carità, così il Vice Sindaco aggiunge: “Sinceramente dispiace che il prof. Carità, noto storico, giornalista, editore e uomo di cultura abbia presentato le sue dimissioni da componente della Commissione toponomastica da me presieduta, anche perché, grazie alla moderna tecnologia e ai mezzi di comunicazione di cui oggi disponiamo, avrebbe potuto,  e potrebbe continuare a collaborare anche da Verona e proseguire a dare il suo più che valido contributo in materia di toponomastica. Sino a questo momento abbiamo semplicemente preso atto delle dimissioni presentate dal prof. Carità, senza avere ancora adottato alcuno provvedimento consequenziale in merito, anche perché, – conclude il Vice Sindaco –  posso assicurare che da parte della commissione  non c’è mai stata la benché minima volontà di fare qualunque forma di ostruzionismo nei confronti di chicchessia, tanto meno del prof. Carità”.