Campobello, vietato l’uso dell’acqua ai fini potabili

acqua_foto_acquedotto_3Il sindaco di Campobello di Licata Michele Termini, dopo i colleghi di Canicattì e Mussomeli, ha vietato l’uso dell’acqua per fini potabili. La decisione è stata presa dopo che al Comune è giunta la comunicazione, da parte della Girgenti Acque, secondo cui “dai controlli effettuati in corrispondenza dell’entrata dell’acqua nei serbatoi comunali si è accertata la presenza di quantitativi anomali di mangnese”. Nel frattempo l’azienda sanitaria provinciale di Agrigento ha diffidato l’ente Siciliacque a distribuire acqua proveniente dal potabilizzatore Fanaco fino a quando i valori dei parametri previsti non siano rientrati nei limiti di legge”.