Pallamano Girgenti al lavoro nonostante la sosta del campionato

Il pivot Roberto Conigliaro
Il pivot Roberto Conigliaro

Il campionato di A1 di Pallamano maschile osserva un turno di sosta, ma il Girgenti non si ferma e intensifica gli allenamenti per farsi trovare pronto alla sfida del prossimo 7 novembre al “Palagiglia” di Favara, alle 18.30, contro il Romagna. La squadra biancoazzurra, agli ordini del tecnico Lillo Gelo, svolge due sedute di allenamento al giorno, tra palestra e i palasport di Agrigento, Favara e Racalmuto. Il morale dei biancoazzurrri è alle stelle dopo la bellissima vittoria di Bressanone contro il Brixen per 27 a 25, il primo storico successo in A1 della società del Presidente Filippo Napoli. La Pallamano Girgenti – Sicily Food ha, finalmente, dimostrato tutto il suo valore al cospetto di un avversario che ha fatto la storia della pallamano italiana. La difesa e l’attacco hanno funzionato a meraviglia e i tre punti, alla fine, sono stati meritati. “E’ stata la vittoria del collettivo – ha dichiarato il tecnico Lillo Gelo. I giocatori hanno mostrato grande maturità, sacrificio e attaccamento alla maglia. Siamo sulla buona strada per tirarci fuori dai bassi fondi della classifica. Adesso inizia il “bello” e non bisogna assolutamente abbassare la guardia, ma tenere alta la concentrazione. Ci stiamo allenando bene, con grande entusiasmo e la giusta determinazione, e ci faremo trovare pronti alla ripresa del campionato per provare a vincere la prima gara casalinga della stagione”. Nel frattempo il pivot Roberto Conigliaro è stato operato al gomito e domani, venerdì 30 ottobre, tornerà ad Agrigento per iniziare la riabilitazione. I tempi di recupero sono di 20-30 giorni. Tutti gli altri giocatori sono in buone condizioni fisiche. L’infermeria del Girgenti si è totalmente svuotata.