Sciacca, Comune stipula convenzione con Genio Civile per Piano Regolatore del Porto

Il Comune di Sciacca ha stipulato una convenzione con il Genio Civile Opere Marittime per la Sicilia finalizzata alla redazione del Piano Regolatore del Porto. È quanto ha reso noto il sindaco Vito Bono questa mattina nel corso di una conferenza stampa. Il sindaco Vito Bono ha parlato di “un fatto importante e storico per la città, considerando che l’ultimo e ancora vigente piano regolatore portuale è stato approvato nel lontano ottobre 1969”.
Il sindaco Vito Bono ha illustrato nel dettaglio i contenuti della convenzione con il Genio Civile Opere Marittime assieme all’assessore alla Pesca Ignazio Piazza, ad altri componenti la Giunta Municipale e ai consiglieri della maggioranza.
L’incarico affidato, ha spiegato il sindaco Vito Bono, prevede la progettazione esecutiva di diversi interventi: opere marittime e portuali ma anche opere finalizzate alla messa in sicurezza e alla difesa della fascia costiera, interessata da un forte fenomeno erosivo.
La consegna definitiva del piano è stata prevista per l’estate del 2010. Entro gennaio 2010 dovrà essere ultimata la fase propedeutica di studio, con rilievi, saggi e analisi per poi procedere gli altri vari di livelli di stesura di progettazione preliminare, definitiva ed infine esecutiva.
A tale pianificazione infrastrutturale, ha detto il sindaco Vito Bono, l’Amministrazione comunale assegna una valenza strategica prioritaria sia per la possibilità di poter ottimizzare i servizi portuali che per le conseguenti occasioni che tale strumento offrirà per la valorizzazione delle potenzialità
commerciali, turistiche e del diporto nautico del territorio, non trascurando le auspicabili interconnessioni con l’intera area del bacino mediterraneo.