Arnone soddisfatto per esito primarie

“La città di Agrigento ieri mi ha reso ancora una volta felice, il mio impegno per i miei amati concittadini ha avuto esattamente la risposta da me sperata ed auspicata. Nel capoluogo Franceschini e Lupo sono nettamente i più votati e battono in modo limpido ed indiscutibile i candidati del gruppo di Capodicasa, Crisafulli, Di Bendetto e Messana”.

Lo afferma il consigliere comunale Giuseppe Arnone che ringrazia gli agrigentini della città e della provincia. “Il voto della città premia la responsabile collaborazione che la parte vitale e vincente del partito ha posto in essere con il sindaco Zambuto per salvare Agrigento dal disastro”, dice Arnone.  “Gli agrigentini hanno apprezzato la nostra capacità, in primo luogo quella del sottoscritto e del sen. Adragna, di mantenere fede agli impegni assunti nel maggio del 2007.

Ma pure importantissimo è il risultato della provincia, dove l’area del rinnovamento che si aggregava tanto attorno a Lumia che attorno a Lupo risulta essere sostanzialmente il doppio dell’area della conservazione che ha come riferimento, notoriamente, il binomio Capodicasa-Crisafulli.

Ed ovviamente ottima è comunque la prospettiva politica che si apre oggi in Sicilia con l’elezione del segretario regionale: al ballottaggio vanno, infatti, Peppino Lupo e Beppe Lumia, ed entrambi incarnano – seppure nella diversità di storie e profili – progetti di reale cambiamento, riqualificazione e rilancio del Centrosinistra in Sicilia.

Appare ovviamente preferibile che il segretario regionale sia il più votato dai siciliani, cioè Lupo. Ma anche il risultato di Lumia è eccellente e va comunque nella direzione da me auspicata” conclude Arnone.