Campobello, torna a riunirsi il consiglio comunale

Torna a riunirsi, dopodomani alle 19, in seduta straordinaria, il Consiglio comunale di Campobello. A chiedere la convocazione dell’assise cittadina sono stati i quattro consiglieri di “Campobello Libera” e i due consiglieri del Partito Democratico. All’ordine del giorno la prevenzione sul problema del randagismo, l’assistenza scolastica e l’assistenza domiciliare. Ma si discuterà anche di crisi del settore agricolo e questione Ato Rifiuti. “Ce l’abbiamo fatta – spiega il capogruppo della lista civica, Gaetano Ragusa – dopo continue richieste, francamente non capisco le ragioni di questo ritardo, finalmente, nella sede istituzionalmente deputata, affronteremo temi di grande rilevanza sociale e informeremo la cittadinanza sullo stato attuale delle cose. Il Consiglio non si riuniva dai primi di agosto. Amministrare non significa fregiarsi di medaglie – conclude Ragusa – ma calarsi nella realtà territoriale, ascoltare le richieste di aiuto che arrivano dal tessuto sociale ed economico del paese, farsi carico delle esigenze messe sul tappeto e provare a dare risposte e soluzioni concrete per il bene della collettività”.