Trasporti. Licata, amministratori a Palermo

Positiva missione degli amministratori comunali di Licata a Palermo, presso la sede della direzione regionale di Trenitaria dove, unitamente ad amministratori di Grotte e Racalmuto, ed a nome anche del Sindaco di Campobello di Licata, Michele Termini, hanno potuto mettere sul tappeto alcuni dei problemi più impellenti da risolvere, legati, essenzialmente, ai collegamenti di questa parte della provincia agrigentina con il capoluogo siciliano.  Per l’occasione la delegazione licatese, capeggiata dal sindaco Angelo Graci e composta anche dall’assessore Giuseppe Arcieri e dal consigliere comunale Salvatore Russotto dell’Udc, che è stato il promotore dell’incontro,  per quanto concerne i problemi locali si è soffermato sui seguenti punti: il ripristino di una corsa diretta, settimanale, da effettuare il lunedì mattina,  Licata – Palermo, con partenza da Licata alle ore 5,40, per consentire agli studenti ed ai lavoratori pendolari di raggiungere il capoluogo siciliano attorno alle ore 8,00.  In risposta a ciò, i rappresentanti di Trenitalia presenti all’incontro, il direttore Stefano Carollo, il responsabile commerciale Fabio Lo Sciuto e il responsabile dei rapporti con la clientela Loredana De Michele,  previa approvazione  della Regione Siciliana,  si sono impegnati a studiare il possibile collegamento Licata – Palermo, impegnando però,  i rappresentanti del Comune a garantire l’acquisto dell’80% dei posti offerti per treno acquistato.