Fontana: “Un’agenda per Agrigento”

fontana_vincenzo“Il confronto in atto, tra rappresentanti del mondo imprenditoriale e parlamentari della provincia di Agrigento, sta facendo registrare significative convergenze, utili a mettere a registro un sistema virtuoso di relazioni che possono favorire una maggiore coesione sociale e strategie adeguate a rimuovere i ritardi dello sviluppo del territorio”.

Lo dichiara il deputato agrigentino del Pdl, Vincenzo Fontana, dopo l’incontro tenutosi nella sede di Confindustria Agrigento,  e alla vigilia della riunione promossa dal Prefetto di Agrigento.

“Un confronto che si apre a corrette forme di collaborazione e che si è arricchito di indicazioni autorevoli che possono accreditare schemi culturali innovativi rispetto al passato.Per questo, il tavolo convocato dal prefetto Postiglione – continua Fontana – è da accogliere senza esitazioni: perché serve a valorizzare quelle relazioni che, costituendo la trama principale del capitale sociale di un territorio,  rappresentano un metodo ed un processo teso ad aggregare e coinvolgere tutta la comunità locale in una riflessione sul proprio futuro e sulle azioni per realizzarlo”.

“In questa direzione, nell’ambito di una interlocuzione evoluta e responsabile con i diversi livelli di governo, l’iniziativa del prefetto di Agrigento – continua l’on. Fontana – rappresenta una straordinaria opportunità per definire le coordinate di un patto per la legalità, da stringere soprattutto con gli enti locali, per impedire ogni infiltrazione della criminalità organizzata nelle attività amministrative e per sconfiggere la cultura mafiosa. Un patto che deve vedere tra i protagonisti non solo politici ed imprenditori, ma  tutte le forze sane della società civile per vincere, insieme alle forze dell’ordine e alla magistratura, la sfida più impegnativa, dalla quale dipende uno sviluppo ordinato del nostro territorio”.