Turismo Congressuale e destagionalizzazione iniziative della Provincia

La Provincia si muove per potenziare il turismo congressuale e destagionalizzare i flussi turistici nel periodo di bassa stagione. Domani 22 ottobre nella sala Pellegrino di Via Acrone ad Agrigento il Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi e l’Assessore al Turismo Carmelo Pace incontreranno i 43 sindaci della provincia, il Presidente della Camera di Commercio di Agrigento, i responsabili delle strutture ricettive, delle organizzazioni di categoria e le associazioni turistiche per arrivare ad un protocollo d’intesa per potenziare l’offerta turistica nel periodo novembre-giugno, quando i flussi turistici sono abbastanza ridotti.

Il Presidente D’Orsi e l’Assessore Pace presenteranno una piattaforma di collaborazione dove le Amministrazioni pubbliche dovranno assumere una serie di iniziative insieme agli operatori privati del settore per arrivare ad un pacchetto di offerte per il turismo congressuale l’unico  segmento del settore turistico che registra una fase di crescita.

La provincia di Agrigento dispone di una prestigiosa struttura congressuale che consentirebbe, se valorizzata al massimo, di attrarre importanti flussi turistici che consentirebbero un utilizzo maggiore delle strutture alberghiere nel periodo di bassa stagione costituendo un importante stimolo all’intera economia della provincia.

Puntiamo molto sul turismo congressuale, dice il Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi, perché ci sono tutte le professionalità e le potenzialità per creare sviluppo a beneficio della nostra provincia. Esiste una struttura congressuale che può essere utilizzata al meglio per attrarre un turismo di alto profilo sia culturale che dalle notevoli disponibilità economiche. Crediamo che attraverso l’incontro di domani si possano gettare le basi per avviare una maggiore collaborazione tra pubblico e privato per essere maggiormente presenti sul mercato turistico in attesa che questa Provincia realizzi una struttura aeroportuale in grado di attrarre un numero sempre più grande di turisti