Sciacca, assistenza domiciliare agli anziani

Il servizio di assistenza domiciliare agli anziani. È stato l’argomento di cui si è occupata oggi la quinta Commissione consiliare “Igiene, Sanità, Solidarietà, Ecologia e Ambiente” riunita dal presidente Giuseppe Ambrogio nell’Ufficio della Presidenza del Consiglio Comunale di Sciacca. Presenti alla riunione, oltre al presidente Ambrogio, anche il vice presidente Domenico Sandullo e i consiglieri comunali Davide Emmi e Mariella Campo. Per affrontare in maniera approfondita del servizio di assistenza domiciliare agli anziani, il presidente della quinta Commissione Giuseppe Ambrogio ha convocato le associazioni e gli enti operanti nel territorio che si occupano di anziani e più in generale di servizi assistenziali alla persona. Hanno partecipato all’incontro con i componenti dell’organismo consiliare Salvatore Termine e Salvatore Cannella dell’Auser, Michele Catanzaro segretario della Cgil e presidente della Consulta cittadina degli Anziani, Gaetano Dimino e  Francesco Ciaccio della Uil.

“I rappresentanti della Consulta, dell’Auser, di Cgil e Uil – riferisce il presidente della Quinta Commissione Giuseppe Ambrogio – ci hanno proposto alcune modifiche al regolamento sull’Assistenza Domiciliare degli Anziani ed i criteri per la formazione della graduatoria degli anziani aventi diritto. Hanno proposto ancora una ricognizione dei fondi disponibili ed eventualmente reperibili per l’assistenza agli anziani. Al termine dell’incontro, i rappresentanti della Consulta, dell’Auser, di Cgil e Uil si sono fatti carico di analizzare attentamente il regolamento di assistenza anziani. Ciò – conclude Giuseppe Ambrogio – ci consentirà di avere ulteriori spunti di valutazione per rendere eventualmente il regolamento più adeguato e più rispondente alle  esigenze dell’anziano”.