Calabrese: “Bye bye, Adragna…”

telamini
L'angolo del buonumore

adragna_calabreseOrmai partecipa attivamente a 360° a tutte le attività politiche del gruppo Capodicasa-Di Benedetto. Non solo sembrerebbe che attualmente si stia dando un gran da fare per portare avanti la candidatura di Bernardo Mattarella alla segreteria regionale del Pd le cui elezioni sono previste per domenica prossima.
Insomma, un Maurizio Calabrese, consigliere comunale del Pd, che manda a dire ad Adragna…c’eravamo tanto amati dopo un lungo tira e molla durato più di un anno.
Le scaramucce contro Giuseppe Arnone in consiglio comunale, avvenute sempre più frequentemente, erano un chiaro segnale di rottura con l’area Adragna, tra mezze frasi, frasi non dette e qualche volta con frasi dette ampiamente.
Sembrerebbe che uno dei motivi principali che abbia spinto Calabrese ad approdare nel gruppo Capodicasa sia stato l’eccessiva accondiscendenza del senatore agrigentino nei confronti di Arnone, difendendolo ovunque ed in qualsiasi circostanza a spada tratta.
Nello scenario politico in seno al consiglio comunale poco o nulla cambia rispetto agli assetti politici se non il fatto che il consigliere comunale Giuseppe Arnone rimane sempre più isolato e sempre più lontano dal Pd. In attesa, ovviamente, dei provvedimenti giudiziari che verranno adottati sulla spinosa vicenda del ritiro della tessera al consigliere ambientalista.