Via libera dal C.R.U. ai Prg di Trapani, Agrigento e Mussomeli

Altre tre città della Sicilia, di cui due capoluogo, si dotano del Piano Regolatore Generale. Il Consiglio Regionale Urbanistica, presieduto dall’assessore regionale al Territorio Mario Milone, nella seduta di oggi ha dato il via libera agli strumenti urbanistici di Trapani, Agrigento e Mussomeli (CL).

Dopo 39 anni Trapani ha, adesso, uno strumento urbanistico certo. Sulla città pendeva la scure della scadenza delle norme di salvaguardia e senza una proroga, si dovevano fare i conti con il vecchio Piano di Fabbricazione adottato nel lontano 1970.

“Con l’approvazione degli strumenti urbanistici delle tre città – ha sottolineato l’assessore Milone – abbiamo acclarato il principio della certezza del diritto e soprattutto sono state riscritte nuove regole  in grado di coniugare esigenze urbanistiche e ambientali e che disciplineranno un uso razionale delle risorse del territorio”.