Licata, il resoconto del consiglio provinciale

Con 16 voti a favore, 4 consiglieri astenuti e 10 assenti, il Consiglio comunale di Licata, nella seduta di prosecuzione tenutasi lunedì sera, ha approvato la modifica dell’art. 13 del regolamento comunale dei lavori, forniture e servizi in economia. Con tale modifica, in pratica, il numero delle ditte da invitare in occasione dell’espletamento delle gare per gli adempimenti di cui sopra, viene ridotto da 10 a 5.

In quanto agli altri punti posti all’ordine del giorno, il Sindaco Angelo Graci, a seguito di apposito dibattito, ha ritirato la proposta di delibera relativa al Recesso dal Consorzio Universitario della Provincia di Agrigento, per ulteriori approfondimenti dell’argomento.

Inoltre, a seguito di apposita nota scritta dell’Amministrazione, le proposte di delibere relative ai di tre debiti fuori bilancio a favore della Cooperativa Teresa – Comunità Alloggio “L’Elianto di Licata, sono state ritirate.

Intanto, nel corso della seduta, è stato registrato un ampio dibattito nel corso del quale, il Sindaco, è intervenuto in merito alla recente uscita dell’Udc dalla maggioranza, con conseguenti  dimissioni  degli assessori di riferimento già presenti in Giunta.