Naro. Gli insegnanti a scuola di prevenzione dell’obesità infantile

Gli insegnanti della scuola elementare e materna di Naro parteciperanno a due incontri formativi per approfondire le conoscenze sulla corretta alimentazione e sulla prevenzione dell’obesità infantile.

Questi incontri si svolgeranno nei giorni 20 e 27 ottobre ’09 dalle ore 15,30 alle ore 17,30 nel plesso scolastico di Via Dante n. 8. Essi sono stati organizzati dall’Assessore Comunale alla Solidarietà Sociale e alle Politiche Scolastiche dr. Calogero Agozzino che si è avvalso della consulenza e dell’ausilio dello Sportello Informativo per la Famiglia, gestito dal Comune di Naro in partenariato con la cooperativa sociale Project Next.

Relatore e formatore del primo incontro è il dr. Giuseppe Gramaglia, primario del reparto di pediatria dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, che sarà affiancato dalla  psicologa Romina Capritta e dalla pedagogista Rosalba Cappello, addette allo Sportello Informativo per la Famiglia del Comune di Naro.

“Sono contento dell’iniziativa, voluta dal Comune di Naro, che costituisce un segno di risveglio dell’attenzione per le problematiche della salute nell’età infantile, e, in particolar modo, per le problematiche della dieta equilibrata e della prevenzione delle patologie correlate ad un’alimentazione non corretta per i bambini” – ha dichiarato il dottor Giuseppe Gramaglia primario dell’unità di pediatria del San Giovanni di Dio di Agrigento. “Bisogna infatti cominciare a pensare e trattare l’obesità infantile come una patologia seria che produce malattie invalidanti nell’età adulta” ha concluso Gramaglia.

“La prevenzione dell’obesità e delle malattie derivanti da una cattiva alimentazione – dice l’assessore Agozzino – acquisisce un’importanza fondamentale per il corretto sviluppo dei bambini che frequentano la scuola primaria e quella dell’infanzia. Con la collaborazione del Circolo Didattico San Giovanni Bosco e dello Sportello per la Famiglia, il Comune di Naro intende concorrere significativamente in favore del superamento di cattive abitudini alimentari e contro l’insorgere di patologie connesse all’obesità”.

Ed infine, il sindaco Giuseppe Morello ha dichiarato: “’ Amministrazione Comunale ha programmato alcune iniziative in tema di dieta dell’infanzia e mensa scolastica. Oltre a questi incontri formativi sulla prevenzione dell’obesità e delle patologie correlate, abbiamo programmato – grazie alla disponibilità della responsabile del Servizio Igiene, Alimenti e Nutrizione dell’ A.S.P. d.ssa Agata Petralia –  un’indagine epidemiologica nel territorio narese sui rischi comportamentali in campo alimentare durante l’età evolutiva. Per quanto riguarda la mensa scolastica, invece, stiamo cominciando a pensare  alla qualità dei pasti, soprattutto con l’inserimento di prodotti  locali biologici e biodinamici, a partire dal prossimo anno.”