Licata. Protestano gli ex articolo 23 per possibile licenziamento.

Paura per 150 precari del comune di Licata, dopo che si era annunciato un possibile dissesto finanziario. Nel pomeriggio di ieri gli ex articolo 23, si sono riuniti davanti Palazzo di città per manifestare la loro preoccupazione, infatti, qualora venisse dichiarato il dissesto finanziario, i primi a perdere il posto sarebbero proprio i 150 precari che lavorano per l’ente ormai dal 1996. Il sindaco Angelo Graci, impegnato in una riunione di maggioranza, ha accolto una delegazione di ex articolisti. Il primo cittadino ha dato rassicurazioni: “Il dissesto non ci sarà. Abbiamo solo qualche problema di contabilità, ma siamo al lavoro per risolverlo. Non sarà licenziato alcun dipendente dell’ente”.