L’Assessore Arnone sullo sciopero regionale della Formazione Professionale

“In maniera netta voglio sottolineare la necessità inderogabile di mettere mani entro l’anno alla riforma del settore della Formazione Professionale”.

Lo dichiara l’assessore provinciale Giuseppe Arnone che prosegue: “Dopo la sanità che è stato un centro di potere e una classe politica che ha permesso una serie di sprechi ed inefficienze, ora tocca a questo settore la formazione, che è stato per molti decenni innovativo e che ha dato chiari segnali per l’inserimento lavorativo. Oggi – dice ancora  Arnone – è arrivato il momento delle scelte, si deve approvare una riforma condivisa e con uno spirito bipartisan tra il governo regionale  e le organizzazioni sindacali e gli enti gestori, sulla base di un miglioramento del servizio e attingendo in maniera intelligente dai fondi Por.

Penso infine che molti lavoratori della formazione che conosco personalmente chiedono che le risorse vengano investite per avere ricadute sull’economia e per la valorizzazione delle risorse umane che questo settore dispone”, conclude Arnone.