Akragas, pareggio senza reti contro il Campobello

L’Akragas si deve fermare sullo zero a zero. Nella sfida casalinga contro il Campobello di Licata che segnava il ritorno allo stadio Esseneto a distanza di due settimane dallo “scandalo” della dedica di Sferrazza a Nicola Ribisi, i biancoazzurri di Orazio Pidatella non vanno oltre il pareggio a reti inviolate. La squadra agrigentina non ha comunque giocato male e si è fatta vedere sotto porta in diverse occasioni. Troppa imprecisione, però, nella fase offensiva della manovra con Carbonaro che ha sprecato almeno un paio di occasioni elementari sotto porta. Da domani si inizierà a pensare alla sfida di Coppa Italia, in programma mercoledì all’Esseneto contro il Favara, ma soprattutto a come risolvere la crisi societaria.