L’uva di Canicattì nella grande distribuzione

Il marchio di qualità Igp dell’“Uva da tavola di Canicattì” approda con circa settemila quintali di uva nel circuito della grande distribuzione di Coop Italia. Questo l’accordo di massima contenuto nel protocollo d’intesa, nel corso della fiera “Macfrut di Cesena, e sottoscritto dall’assessorato Agricoltura e Foreste della Regione siciliana, il consorzio di tutela e promozione dell’“Uva da tavola di Canicattì” e la Coop Italia.

Dall’8 al 15 ottobre prossimo si potrà trovare, in tutto il Paese, l’uva di Canicattì nella rete di vendita Coop  al prezzo promozionale di 70 centesimi di euro al chilo. Agli agricoltori coinvolti sarà garantita una remunerazione minima di 0,50 euro  al chilo. L’ assessore Cimino ha spiegato che “l’intesa stipulata con la grande distribuzione corrisponde a una strategia di valorizzazione delle eccellenze agroalimentari siciliane. Far incontrare il mondo della produzione e il mondo della commercializzazione significa cominciare ad aprire un dialogo per accorciare la filiera e dare una concreta boccata d’ossigeno a un settore che attraversa un grave momento di  forti difficoltà. Quello dell’uva – concluso Cimino – rappresenta un segmento molto importante per vaste aree della Sicilia”.