La Girgenti butta la vento la vittoria

Sciupa tutto nel secondo tempo la Girgenti Pallamano e viene punita dal Bolzano. Gli Agrigentini hanno avuto uno splendido avvio, imprevisto alla vigilia. Gli ospiti sono sembrati in alcune occasioni alle corde dinanzi alla velocità e alla grinta dei ragazzi di Gelo. Lo straniero arrivato nella Città dei Templi, Radic, ha strappato molti applausi da un pubblico purtroppo poco numeroso, mettendo a segno dieci reti da incorniciare. Ma neppure questo è bastato. Alcuni errori nella seconda frazione, la difficoltà a bastonare gli altoatesini persino quando si sono trovati solo in quattro e la mancanza di un po’ di cattiveria in più hanno portato la Girgenti sotto di due lunghezze negli ultimi tre minuti. Avevano condotto la gara avanti anche di cinque reti sino a tre quarti della gara, poi i ragazzi di Lillo Gelo hanno perso la concentrazione, soprattutto in difesa. Hanno provato sino all’ultimo secondo a riacciuffare il risultato e assicurarsi almeno un punto, ma anche l’ultima rete di Camilleri è stata inutile. Così d’un soffio vanno verso le Dolomiti i tre punti della prima gara casalinga della Girgenti Pallamano.

IL TABELLINO

Girgenti 28
Bolzan 29
Girgenti:  Grande, Pendolino, Pace 2, Santamaria 2, Brzic 2, Di Vincenzo 3, Moscato 1, Carubia 1, M Camilleri 6, Radic 10, Cirasa 1. All. Gelo
Bolzan: Dollinger 6, Gufler 12, Innerebner 4, Oberkofler Obristi, Pircher 2, Popovic 4, Waldner 1, Widmann. All. Eisentecke