Cambio ai vertici della Dedalo Ambiente

Cambio di direttivo all’ interno della società Dedalo Ambiente Ato Gesa AG 3. Eletti ieri infatti sia il  neopresidente sia il nuovo consiglio d’ amministrazione dell’ ambito territoriale ottimale rifiuti. Alla guida della società è stato eletto il sindaco di Campobello di Licata Michele Termini, che prende il posto di Filippo Arcieri. Suo vice sarà il ravanusano Rosario Miceli, a completare la rosa del CDA Angelo Graci sindaco di Licata. La società si occupa dello spinoso problema dei rifiuti in ben sette comuni, ovvero Canicattì, Licata, Campobello di Licata, Ravanusa, Naro, Camastra e Palma di Montechiaro. Il presidente Termini si ritroverà ad affrontare i problemi relativi alla liquidità dell’ ente, temi già affrontati in passato da Arcieri; infatti dato che alcuni comuni componenti dell’ Ato Rifiuti non hanno versato la somma adesso ci si ritrova con il problema di pagare sia i fornitori sia lo stesso personale dell’ Ato Gesa Ag 3. In più lo stesso comune di Campobello di Licata si ritrova in una posizione di debitore e creditore nei confronti della Dedalo, adesso il sindaco della città che è anche il Presidente della Ato infatti dovrà risolvere il problema relativo proprio alla discarica sub comprensoriale della città. Pertanto di recente è stato istituito un tavolo tecnico con il compito di confrontare le rispettive posizioni e trovare un accordo.