Aeroporto, D’Orsi tranquillizza Di Betta e gli agrigentini: “Il vincolo militare a Piano Romano non esiste più”

dorsi_mini“Finiamola di uscire dal cilindro i soliti conigli. Ora basta. E’ arrivato il momento di lavorare tutti assieme, di lavorare tutti  nella stessa direzione per far sì che questa benedetta infrastruttura aeropotuale diventi per il territorio agrigentino una realtà. Come la diventerà certamente”. Il presidente della Provincia, Eugenio D’Orsi, replica così alla dichiarazioni di Paolo Di Betta che oggi ha prospettato l’ostacolo dell’interdizione del sito di Piano Romano ai voli per un vincolo militare.  “Vorrei  tranquillizzare Di Betta e tutti gli agrigentini – aggiunge D’Orsi – quel vincolo, dettato dalla presenza di un corridoio militare, non c’è più. Abbiamo parlato con l’Enav e con l’Enac, entrambi gli enti ci hanno assicurato che non esiste più. Dunque non facciamo allarmismi inutili, piuttosto facciamo un lavoro di squadra – conclude D’Orsi –  affinché questa grande opportunità, dopo lungi, lungissimi, possa davvero essere sfruttata nelle sue massime potenzialità”.