Caso Akragas. Messina (IDV) invita a disertare lo stadio per protesta

“Invito i giovani e i tutti i tifosi agrigentini a disertare lo stadio finchè il Presidente dell’Akragas Calcio non avrà chiarito da che parte sta”. Lo dichiara Ignazio Messina, deputato e commissario IdV della provincia di Agrigento dopo aver appreso che il Presidente della squadra calcio Akragas, Gioacchino Sferrazza, avrebbe dedicato all’amico Nicola Ribisi la vittoria della partita di domenica scorsa.

“Dichiarazione gravissima e sconcertante quella di Sferrazza”. Continua Messina: “Non è ammissibile infatti dedicare la vittoria ad un amico se  questo amico si chiama Nicola Ribisi, personaggio noto sulla scena pubblica per essere stato arrestato il 18 settembre scorso con l’accusa di aver tentato di ricostituire la cosca mafiosa di Palma di Montechiaro dalla Dda di Palermo e dalla Squadra mobile di Agrigento. Ciò che ne risulta è – incalza ancora Messina-  un messaggio pubblico poco rispettoso nei confronti di tutti quegli imprenditori che lottano quotidianamente contro la mafia ma soprattutto ambiguo e pericoloso nei confronti dei giovani”.

“Lo sport – spiega il commissario IdV – ha sempre rappresentato nei nostri territori un modo per togliere i ragazzi dalle strade e per imparare che con l’impegno e la dedizione possono farcela con le loro forze, per questo motivo invito i giovani e i tifosi agrigentini ad abbandonare lo stadio come segno forte di protesta contro chi vuole togliere al calcio e allo sport il suo valore di sogno di riscatto.”