Licata, Graci interviene su tratta ferroviaria Gela-Canicattì

Il Sindaco di Licata Angelo Graci, ha inviato una nota alla Direzione Regionale Sicilia Passeggeri di Trenitalia e, per conoscenza, ai Sindaci dei Comuni di Canicattì, Campobello di Licata, Ravanusa e Gela per chiedere un incontro relativo all’importanza del potenziamento della tratta ferroviaria che, partendo da Canicattì, collega Licata a Gela.

“La tratta ferroviaria in questione, – si legge nella nota –  oltre che assicurare i collegamenti con i centri di Canicattì, Campobello, Ravanusa e Gela, in territorio di Licata e Butera, attraversa diversi insediamenti turistici, e, l’istituzione di apposite fermate garantirebbe ai tanti turisti, specie nella stagione estiva, un comodo e sicuro mezzo di trasposto, sopperendo anche alla carenza dei collegamenti stradali. La tratta in questione, inoltre, proseguendo per Siracusa, è l’unica che raggiunge l’aeroporto di Comiso”. Vista l’importanza degli argomenti che l’Amministrazione intende trattare, il Sindaco Graci ha chiesto di invitare all’incontro anche i Colleghi Sindaci dei Comuni di Canicattì, Campobello di Licata, Ravanusa e Gela, ai quali si è appellato perché possano sostenere tutte le richieste e le iniziative che il Comune di Licata intende portare avanti.