Carmelo D’Angelo: «Si può realizzare un aeroporto regionale»

A Licata si potrà realizzare un aeroporto regionale». A dichiararlo il presidente della commissione Ll.Pp. della Provincia, Carmelo D’Angelo.  «L’iniziativa del presidente della Provincia, Eugenio D’Orsi,» ha affermato D’Angelo «trova riscontro anche nei piani strategici del governo regionale». «Ho avuto modo» si legge nella nota «di incontrare la scorsa settimana l’on. Michele Cimino, rappresentante agrigentino al governo della Regione, ed il prof. Dario Lo Bosco, presidente dell’Azienda Siciliana Trasporti per approfondire la fattibilità di un’opera infrastrutturale di cui tanto si parla ma che stenta a trovare la luce».
«Il governo della Regione» ha dichiarato ancora il consigliere del Pdl «è stato costretto dal governo nazionale, non essendoci un progetto cantierabile, a trasferire le risorse già assegnate all’aeroporto di Catania e all’interporto di Tremestieri». «Questo non impedirà,» secondo D’Angelo «qualora si vada avanti con il progetto di Licata, di reperire nuove risorse dai fondi FAS da destinare alla realizzazione dell’aeroporto di Agrigento». «La procedura potrebbe essere ancora più veloce» ha continuato il presidente della Commissione Ll.Pp. «con il coinvolgimento dell’Azienda Siciliana Trasporti che con il concorso della Provincia Regionale di Agrigento potrebbe portare sul tavolo dell’assessore regionale ai trasporti il progetto definitivo entro un anno».
«Se si superano gli ostacoli dell’Enac e del Piano nazionale Aeroporti» ha concluso Carmelo D’Angelo «questa strategia consentirebbe entro il 2012 agli aerei di atterrare e decollare a Licata, finalmente in territorio agrigentino».