L’On. Salvatore Iacolino: Sala Verde del Ministero di Giustizia a Rosario Livatino

iacolino3“L’iniziativa di oggi – afferma l’onorevole Salvatore Iacolino – del ministro della Giustizia, Angelino Alfano, nei confronti di un uomo discreto e lineare come il giudice Rosario Livatino, vittima della mafia, esalta i valori della rettitudine e della correttezza ai quali ciascuna persona impegnata nelle istituzioni deve fare riferimento. La presenza di tanti giovani e delle scuole accosta questi valori ai principi che quotidianamente le attività di docenza dovrebbero portare avanti valorizzando le proposte dei giovani impegnati e attenti alle dinamiche della società civile. Avere partecipato – conclude Iacolino – a questa pregevole iniziativa che consente di scolpire indelebilmente il sacrificio del giudice Livatino al Palazzo del ministero di Giustizia, dove è stata intitolata la Sala Verde proprio al magistrato agrigentino, rafforza il convincimento della innegabile esigenza di favorire e sostenere iniziative di straordinario impatto come quella di oggi”.