Licata-Akragas non si gioca, tre punti a tavolino alla squadra di Pidatella

Licata-Akragas non si gioca. Lo ha comunicato ufficialmente il presidente dimissionario del Licata Calogero Terranova alla Questura, impegnata nella predisposizione del servizio d’ordine, e alla Lega sicula. I biancoazzurri di Orazio Pidatella non dovranno neppure presentarsi allo stadio Dino Liotta di Licata per avere i tre punti a tavolino. La rinuncia, formalizzata dal Licata in piena crisi societaria e praticamente senza un organico, per il momento si riferisce alla sola gara contro l’Akragas e non a tutto il campionato.