Continuano i disagi per gli alunni della Don Bosco a Castrofilippo

Un imprevisto strutturale alla pavimentazione del Centro diurno per anziani di Castrofilippo ha fatto slittare il trasferimeno di alcune aule della scuola elementare Don Bosco nei locali di via Nazionale. I genitori dei ragazzi del plesso primario, chiuso dallo scorso anno per la sua inagibilità, non sono disponibili a sopportare ulteriori disagi per i loro figli trasferiti nella scuola media “Paolo Balsamo”. Il consigliere comunale dell’opposizione, Lillo Sferrazza, questa mattina, nel corso dell’ennesimo incontro sulla questione ha ottenuto l’utilizzo della biblioteca comunale in attesa della consegna del Centro diurno. In quest’ultimo edificio comunale, oggi pomeriggio, il sindaco Salvatore Ippolito ha accompagnato personalmente i collaudatori per accelerare il trasloco in locali più salubri. Il capo dell’amministrazione comunale puntualizza però che questi che si stanno adottando nell’immediato sono solo provvedimenti tampone. “Ho portato il progetto della scuola Don Bosco sui tavoli di varie istituzioni per il finanziamento – ha dichiarato Ippolito – e non escludo clamorose forme di protesta se ai nostri alunni non sarà garantito il diritto ad una scuola in sicurezza”.