Fabaria Rally, 70 gli iscritti

Sono 70 gli iscritti al “19° Fabaria Rally-24° Rally dei Templi”, la gara agrigentina del 18-19 settembre, che assegnerà all’aostano Elwis Chentre il titolo del Trofeo Rally Asfalto, per importanza la seconda serie nazionale riservata ai rally. A Chentre, basterà infatti scendere dalla pedana di partenza per vincere, per la prima volta il titolo di questa serie. Infatti non si sono iscritti alla gara siciliana i suoi diretti inseguitori nella corsa al Trofeo, i comaschi Paolo Porro  della Ford Focus Wrc e  Felice Re  della Citroen Xsara Wrc, che   accusavano un distacco in classifica rispettivamente di 23 e 25 punti da Chentre, difficilmente colmabile nelle due ultima gare in programma.  E’ questa, pertanto, la terza volta consecutiva che il Trofeo Rally Asfalto viene assegnato al Fabaria Rally, che sarà valido anche per il Challenge 8° Zona (Sicilia) con coefficiente 2. “Siamo molto soddisfatti dal numero delle iscrizioni pervenute. – ha dichiarato Pietro Rizzo, presidente del “Favara Rally Team” – Infatti, nonostante la crisi economica e la mancata validità per alcuni trofei monomarca, rispetto allo scorso anno abbiamo superato di 10 unità il numero dei partecipanti alla gara. Il rally agrigentino si conferma, quindi, un appuntamento di prestigio nel calendario nazionale”.

Fra i siciliani iscritti al torneo che puntano a risultati di prestigio svettano i fratelli Alfonso e Davide Di Benedetto, entrambi di Canicattì; il primo correrà per la prima volta con una vettura da assoluto, una Peugeot 206 Wrc, mentre Davide sarà alla guida di una Peugeot 207 Super 2000. I favaresi Giuseppe Patti e Gabriele Morreale, sempre fra i primi nelle scorse edizioni saranno della partita rispettivamente con una Grande Punto Abarth Super 2000 e con una Renault Clio Super 1600. Con quest’ultime vetture saranno della partita anche Giuseppe Milioti, Alessandro Centinaro e Sciara. Il 19° Fabaria Rally – organizzato con la collaborazione dell’Automobile Club Agrigento – potrà nuovamente contare sul patrocinio degli Assessorati al Turismo della Provincia Regionale di Agrigento e Regione Sicilia, nonché delle amministrazioni comunali di Agrigento e Favara. L’edizione 2009 della gara agrigentina sarà valida anche per il Trofeo d’Italia GT, per il Challenge Internazionale delle Polizie e per il girone Sud del Trofeo Peugeot  207 Rally Junior.