L’Akragas batte il Favara, ma che paura nel finale!

akragas_favara_1gole
Il primo gol di Celani

Comincia con una vittoria sofferta ma meritata il campionato 2009-2010 per l’Akragas di Pidatella e Sferrazza.
3 a 2 il risultato finale che poteva essere molto più rotondo in favore dei biancazzurri di casa che hanno avuto, con Carbonaro, almeno 3 limpide occasioni da gol che avrebbero spento le velleità di un Favara che, partito bene, aveva nettamente accusato il doppio colpo messo a segno da Amedeo Celani, entrato pochi minuti prima del gol del vantaggio in sostituzione dell’infortunato Pecorella.

Akragas in vantaggio al 16 del primo tempo al primo tiro in porta con Celani, appunto, che sfrutta gli sviluppi di un calcio d’angelo. Il raddoppio 10 minuti dopo con un tiro da fuori area leggermente deviato a un avversario che inganna il portiere del Favara.
Al 40° la prima occasione per Carbonaro che colpisce la traversa dal dischetto dell’area di rigore.

Prima del riposo l’arbitro concede un calcio di rigore al Favara per fallo su Rinallo su Zambito: Di Maria trasforma.

Amedeo Celani, autore di una doppietta
Amedeo Celani, autore di una doppietta

Nel secondo tempo riparte bene l’Akragas con due ottime occasioni per Carbonaro che colpisce un’altra traversa e poco dopo, solo davanti al portiere, manda alto sulla traversa.

Ci pensa allora Concialdi al 62° Cioncialdi a riportare la partita sui binari della tranquillità.
Il suo gol è di quelli che vanno visti e rivisti per ore e ore. Uno slalom che mette a sedere due difensori e poi il tiro che infila il portiere.

La partita sembra ormai in pugno ai giocatori di Pidatella ma al 76° ancora Di Maria sfrutta un’indecisione del portiere Barbello che regala la possibilità al Favara di rientrare in partita. Per Di Maria un pallonetto che significa doppietta e speranza.

Gli ultimi minuti sono frenetici con i giocatori dell’Akragas fermi sulle gambe e i giocatori del Favara all’arrembaggio.

L’arbitro concede quattro minuti di recupero e proprio allo scadere, una caduta in area di Bennardo che aveva già superato Barbello e si avviava a siglare il clamoroso gol del pareggio fa gridare al rigore. L’arbitro ammonisce l’attaccante e fischia la fine.

Da segnalare la splendida cornice di pubblico presente allo stadio con oltre seicento tifosi del Favara presenti sulle gradinate e gli ultras agrigentini tornati in curva sud.

Il manto erboso invece si ingiallisce sempre più, probabilmente a causa di un fungo che lo ha colpito e che richiede interventi urgentissimi. La palla, per questo problma, passa all’Amministrazione comunale.

Ecco i risultati della prima giornata e la classifica:
AKRAGAS – FAVARA 3 -2
CAMPOBELLO DI LICATA – SANCATALDESE 0-0
VILLABATE – LICATA 0-0
GATTOPARDO – BAGHERIA 2-0
KAMARAT – FOLGORE 1-1
MARSALA ASD – ARENELLA 0-0
PARMONVAL – SP MARSALA (rinviata per maltempo)
RIVIERA MARMI – ENNA 2-1

Classifica campionato di Eccellenza girone A prima giornata:

AKRAGAS: 3
GATTOPARDO: 3
RIVIERA MARMI: 3
ARENELLA: 1
CAMPOBELLO DI LICATA: 1
FOLGORE: 1
KAMARAT: 1
LICATA: 1
MARSALA ASD: 1
SANCATALDESE: 1
VILLABATE: 1
BAGHERIA: 0
ENNA: 0
PARMONVAL: 0 *
SP MARSALA: 0 *

* Una partita in meno