Immigrazione, convegno a Lampedusa

Da ieri è in corso a Lampedusa un convegno su tema La frontiera dei diritti, il diritto della frontiera. «Lampedusa è un luogo simbolico: il sogno delle vittime del mare», hanno detto gli organizzatori. Pertanto nell’isola Magistratura democratica, movimento per la giustizia-articolo 3 e Medel (togati europei) hanno deciso di trovarsi   discutere anche oggi   sui temi del convegno. Con loro l’associazionismo laico e cattolico, e anche Laura Boldrini (portavoce dell’Alto commissariato Onu per i rifugiati) e il regista Marco Tullio Giordana, autore del film Quando sei nato non puoi più nasconderti che è stato proiettato ieri sera con grande successo di pubblico. «Essere qua – spiega Rita Sanlorenzo, di Md – significa impegnare i giuristi nel denunciare le violazioni del diritto della richiesta d’asilo, negato dai respingimenti degli immigrati verso i posti di provenienza. La richiesta d’asilo politico è garantita dalla Costituzione e dalle convenzioni internazionali».
Elio Di Bella