Situazione igienica grave a Villaseta, la denuncia del consigliere Civiltà

“E’ da anni che a Villaseta, frazione  alle porte della città dei templi, non si registrava una così grave situazione igienico- sanitaria”.

A “denunciarlo” è il Consigliere Comunale dell’UDC di Agrigento Giovanni Civiltà, che  nella giornata di Domenica, giorno dedicato generalmente al riposo e alla preghiera, accompagnato dagli stessi residenti, ha effettuato un sopralluogo per le vie del quartiere agrigentino.

Con una nota inviata al Sindaco di Agrigento, Avv. Marco Zambuto, il consigliere ha invitato l’Amministrazione attiva, oggi troppo lontana dai reali problemi della frazione (come denunciato dalla Chiesa tempo addietro), ad intervenire celermente con una radicale azione di bonifica, riqualificazione degli ambienti urbani e cura del verde pubblico.

In particolar modo Civiltà sofferma la propria attenzione sulle vie: Beato Matteo e Agostino dei Cosmi, strade ove negli ultimi giorni alcuni residenti sono stati costretti a ricorrere alle cure dei sanitari del San Giovanni di Dio di Agrigento per le punture di zecche.

Se non vogliamo che parte di questa Giunta venga ricordata, dagli abitanti di Villaseta e delle altre frazioni, solo per le loro numerose conferenze stampa (basta!) e dai scarsi risultati ottenuti da chi voleva rappresentare la cultura e il cambiamento,  il giovane consigliere dell’UDC Giovanni Civiltà invita il Sindaco (al suo rientro) e i suoi più stretti collaboratori ( Prof. Muglia) ad adoperarsi per una seria programmazione e gestione del territorio che possa migliorare la qualità della vita, le condizioni igienico sanitarie ed i servizi finora scadenti offerti ai quartieri periferici.