C’è anche un po’ di Porto Empedocle alla mostra del cinema di Venezia

Grande attesa, alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia per la presentazione del “corto” intitolato “Il gioco”, diciotto minuti girati tra Porto Empedocle e Villaseta da Adriano Giannini, figlio dell’attore Giancarlo Giannini agli esordi come regista.

Il film ha tra i suoi protagonisti, tre giovanissimi empedoclini: i fratelli Gabriele e Alessio Vasile Cozzo e Mattia Di Stefano.

La pellicola, che prende spunto dal romanzo “Il gioco della mosca” di Andrea Camilleri, è stata inserita nella sezione “Corto Cortissimo” ed è in concorso al “Premio Leone Corto Cortissimo” per il miglior cortometraggio.

La proiezione del “corto” è prevista per mercoledì 9 Settembre, alle 17 e 30, presso la “Sala Perla” del Palazzo del Cinema al Lido di Venezia.

Dunque ancora una volta le suggestive atmosfere “marinisi” sempre così ben raccontate nei libri di Andrea Camilleri, sono protagoniste di un grande evento quale il Festival Cinematografico di Venezia tra i più importanti a livello internazionale.

Il sindaco di Porto Empedocle, Calogero Firetto, anche nella sua veste di componente del Consiglio della “Fondazione Letteraria Andrea Camilleri” ha annunciato che subito dopo la partecipazione al Festival del Cinema di Venezia, regista e mini attori verranno ricevuti ufficialmente presso il Palazzo di Città per festeggiare l’ambito traguardo raggiunto.