Rissa durante Kamarat-Favara, eliminazione a tavolino per i padroni di casa

Il parapiglia scoppiato al 75′ di Kamarat-Favara costa caro alla squadra di casa che è stata eliminata dalla Coppa Italia nonostante fosse in vantaggio per 2 a uno. Decisa anche la squalifica di Renato Maggio. Ecco lo stralcio del provvedimento del giudice sportivo.

gara del  29/ 8/2009 KAMARAT  – FAVARA CALCIO
   Si dà atto che la gara a margine è stata sospesa al 35′ del 2° tempo a causa della rinuncia a proseguirne la disputa da parte della squadra Kamarat per  cui visto l’art. 53 delle N.O.I.F., si assegna gara perduta per 0-3 e l’ammenda di euro 500,00 (1ma rinuncia). Si delibera, altresi’, l’esclusione della Società Kamarat dal prosieguo della manifestazione.
                                                                             
  PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI                                                                                              
  In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.                                                                        
  A CARICO DI ALLENATORI
                                                                             
  SQUALIFICA FINO AL  30/11/2009
                                                                             
   MAGGIO RENATO                     (KAMARAT)
  Non iscritto in distinta, assumeva grave e reiterato contegno offensivo e minaccioso nei confronti di un calciatore avversario, provocando l’insorgere di un parapiglia tra tesserati; nonchè per avere impedito, insieme ad altre persone indebitamente presenti all’interno del terreno di giuoco, di riprendere la gara, determinandone, in tal modo, la sospensione definitiva.