Famiglie e carovita. Attivazione paniere scolastico comune di Agrigento

Le associazioni dei consumatori della provincia di Agrigento, Adiconsum – Adoc – Federconsumatori – Mdc Movimento Difesa del Cittadino – UNC Unione Nazionale Consumatori, Confconsumatori in prossimita’ dell’avvio dell’anno scolastico 2009\2010 al fine di aiutare le famiglie a sostenere i costi dell’acquisto di materiale scolastico di largo consumo a prezzi vantaggiosi e nel tentativo di arginare il crescente carovita, hanno chiesto al comune di Agrigento di intraprendere opportune iniziative, a tal proposito, cogliendo appieno il senso sociale della richiesta ed in relazione alla grave crisi economica ed occupazionale in cui versano le famiglie agrigentine.

L’ assessore del comune di Agrigento alla pubblica istruzione Enza Ierna d’intesa con l’assessore alla solidarieta’ sociale Giacomo Daina e l’assessore alle politiche per la tutela dei consumatori Franco Iacono hanno convocato presso il palazzo municipale sala giunta il giorno 3 settembre 2009 alle ore 11,00 una riunione per l’attivazione del “ paniere scolastico”.

Sono invitati a partecipare tutte le cartolibrerie operanti nella citta’ e le associazoni dei commercianti ed esercenti.

“Appare oramai evidente che, a seguito della spinta delle associazioni dei consumatori, il paniere viene considerata la soluzione di facile approccio per dare alle famiglie un utile strumento di difesa e garantire il potere di acquisto dei redditi e salari” dice Manlio Cardella presidente della sezione provinciale dell’Unione Nazionale Consumatori di Agrigento.