Prestigiosa vetrina per il film “Babbaluci”. Sarà presentato allo “Sciacca Film Festival” il 26 agosto

babbaluci-foto-scenaC’è anche “Babbaluci”, il lungometraggio umoristico scritto e diretto dall’agrigentino Raimondo Moncada, nel ricco e variegato cartellone dello “Sciacca film festival” che prenderà il via la prossima settimana con la proiezione di pellicole provenienti da tutto il mondo.
“Babbaluci”, prodotto dall’associazione “Emanuela Loi”, verrà presentato e proiettato mercoledì 26 agosto 2009 alle ore 21 nel Multisala Badia Grande, riqualificato complesso monumentale sito in piazza Gerardo Noceto nell’antico e popoloso quartiere di San Michele.
Il film di Raimondo Moncada sarà presentato nell’ambito della sezione non competitiva denominata “Spazio Sicilia” dedicata a produzioni cinematografiche isolane.
L’ingresso per la visione di “Babbaluci” è gratuito.
Il presidente della associazione Emanuela Loi Fabio Fabiano e l’autore Raimondo Moncada ringraziano gli organizzatori, la Vertigo srl e l’associazione Cafè Orquidea, per la prestigiosa ospitalità concessa a un film locale in una vetrina di livello internazionale, nell’ambito della quale sono state selezionate pellicole di pregevole qualità e di importanti registi.
Due le sezioni competitive dello Sciacca Film Fest:
•    Concorso internazionale di cortometraggi a tema libero
•    Concorso internazionale di documentari a tema fisso – ACQUA
Quattro le sezioni non competitive del festival che si prefigge di dare visibilità a opere, temi, autori generalmente relegati ai margini dei grandi circuiti commerciali e quindi difficilmente raggiungibili da un grande pubblico.
•    Cinema Invisibile
•    Amour Fou – Cinema a mezzanotte
•    Spazio Arena Giardino
•    Spazio Sicilia
Il film umoristico di Raimondo Moncada ha al centro le corna e il gossip popolare sul tradimento coniugale alla siciliana. “Babbaluci” è liberamente ispirato al libro umoristico “Ti tocca anche se ti tocchi” dello stesso autore.
Il lungometraggio ha una durata di un’ora.
“Babbaluci” è stato realizzato in economia, grazie al gratuito apporto di autori, tecnici, musicisti e di circa cento attori e figuranti non professionisti della provincia di Agrigento che di mestiere fanno ben altro: imprenditori, impiegati comunali, dipendenti provinciali, insegnanti, rappresentanti delle forze dell’ordine, rappresentanti farmaceutici, assistenti sociali, pasticcieri, studenti universitari, pensionati, casalinghe, disoccupati. Attori e tecnici provengono da Sciacca, Agrigento, Raffadali, Favara, Casteltermini, Palma di Montechiaro, Porto Empedocle, Sutera e Joppolo Giancaxio dove sono state girate le riprese esterne del film.
Regia, soggetto e sceneggiatura di “Babbaluci” sono di Raimondo Moncada, la direzione di produzione di Fabio Fabiano, la direzione della fotografia e del montaggio di Pino Simonaro, le riprese di Salvatore Bongiorno, l’ottimizzazione digitale di Alessandro Giuliana.