Parte la stagione dell’ASD Domenico Savio di Canicattì

Ieri Giovedì 20 Agosto prima seduta ufficiale della stagione 2009-10 per la ASD PGS Domenico Savio di Canicattì. Circa 30 atleti hanno preso parte al raduno per i provini che si sono tenuti presso l’impianto sportivo salesiano di Canicattì. Obiettivo del raduno quello di scoprire giovani in grado di poter sostenere un campionato juniores regionale calcio a 5 da affiancare al fertile vivaio calcettista della PGS Canicattinese.
Oltre alla categoria Juniores in campo si sono visti  alcuni volti, già noti della società dilettantistica,  che hanno militato nel campionato di serie D dello scorso anno. La società che si è fortificata con l’entrata in campo di nuovi dirigenti tra cui  Calogero Gaurneri, Vincenzo Martines e l’esperto in comunicazione il dott. Massimo Ferro. Professionisti che vanno a potenziare una società piena di giovani dirigenti emergenti. Confermati i dirigenti veterani dalla società: Il presidente Lo Bue, il Vice presidente Sac. Biagio Trincale, il responsabile dell’area sanitaria-medica il Dott. Giuseppe Ferraro, il responsabile della Prima squadra Mister Cesare Calabrò e il dirigente Antonio Parla.

In chiave di mercato oramai e data per certa la partenza dell’esperto portiere Centorbi che finirà quasi sicuramente al Canicattì 5 ex Centro Luce, squadra che milita in C2. Per Centorbi c’è solo da stabilire fra le due società le modalità per il prestito e l’apertura a ipotetici scenari di scambio o altro. Per quanto riguarda il mercato in entrata, la Domenico Savio affiderà la porta ha tre giovani emergenti che lotteranno per un posto da titolare. Ai noti Grifo e Sanfilippo si è aggiunto il promettente Trupia, portiere classe ‘89, che ben ha figurato nel campionato 2008-09 con l’Aitras Campobello. Altri due giovani di grande speranza sono entrati nell’organico e sono i due centrali difensivi Turco e Curto Pelle, rispettivamente classe ‘88 e ‘89.

La PGS Domenico Savio, Giovedì 27 Agosto alle ore 21 presso l’impianto sportivo Oratorio Salesiano “Don Bosco”, si radunerà nuovamente per esaminare altri nuovi atleti che potrebbero entrare a far parte delle juniores regionale e della prima squadra.