Colf e Badanti: la regolarizzazione va effettuata entro il prossimo 30 settembre 2009

Dal 1° al 30 settembre prossimo le sedi zonali del Patronato Acli, dislocate nella provincia di Agrigento, attiveranno un servizio di consulenza finalizzato a regolarizzare i rapporti di lavoro per colf e badanti, sulla base di quanto disposto dall’art.1-ter della legge 102/2009, di conversione del DL 78/2009.

Con Circolare interministeriale del 7 agosto 2009, i Ministeri dell’Interno e del Lavoro hanno dettato le prime istruzioni operative; allo stesso modo l’Inps, con circolare n.101 del 10 agosto u.s., ha pubblicato le prime disposizioni finalizzate alla legalizzazione del lavoro irregolare per attività di assistenza e di sostegno alle famiglie.

Il Presidente delle Acli dott. Nicola Perticone a tal proposto dichiara: “In applicazione di tale norma i datori di lavoro che alla data del 30 giugno 2009, hanno occupato irregolarmente alle proprie dipendenze da almeno 3 mesi lavoratori, cittadini italiani o di uno Stato appartenente all’Unione europea, ovvero cittadini extracomunitari, presenti sul territorio italiano, potranno denunciare, tra il 1° e il 30 settembre 2009, il rapporto di lavoro presentando una dichiarazione, alla quale andrà allegata l’attestazione del versamento di un contributo forfetario di 500,00 euro, che potrà essere pagato a partire dal 21 agosto, utilizzando il modello F24 sulla base delle istruzione fornite dall’Agenzia delle entrate”.

La presentazione della dichiarazione comporta la sospensione di eventuali procedimenti penali ed amministrativi conseguenti alla violazione delle norme in tema di ingresso e soggiorno in Italia, come pure delle disposizioni relative all’impiego irregolare dei lavoratori; i reati e gli illeciti amministrativi si estingueranno con la sottoscrizione del contratto di soggiorno e con la comunicazione obbligatoria all’INPS.
Si osserva infine che la procedura di “Regolarizzazione” non ha nulla a che vedere con la procedura del cosiddetto “Decreto Flussi”, pertanto la dichiarazione di emersione non sarà soggetta a graduatorie e potrà essere effettuata nell’arco dell’intero mese di Settembre.