Canicattì, Mimmo Licata: “Amministrazione incapace di gestire la quotidianità”

mimmo_licata“L’ennesimo incidente stradale sulla via Giglia, più comunemente conosciuta circonvallazione,  è la riprova dell’incapacità dell’Amministrazione Comunale nel gestire la quotidianità dell’azione amministrativa”.

Lo dichiara il vice presidente del consiglio comunale di Canicattì Domenico Licata che denuncia come da “circa tre anni che si parla di rotatorie o semafori; La città è stanca di essere continuamente presa in giro e le dichiarazioni rese nell’ultimo consiglio comunale dal vicesindaco Rizzo ne sono la prova” dice Licata.

“Ci sono voluti tre anni per dire alla città “abbiamo fatto di tutto per rendere sicura la via Giglia. Il periodo estivo ha rallentato l’istallazione dei semafori”.

Il vicesindaco Rizzo probabilmente dimentica che una amministrazione seria, capace  ed efficiente non nasconde le proprie nefandezze dietro la pausa estiva.

Ci si dovrebbe soltanto vergognare di amministrare Canicattì ed avere il coraggio di scendere da una poltrona che non rappresenta un eredità.

Altro che fare accordi vari, a destra e a sinistra, per scongiurare la semplice discussione in consiglio dell’ipotesi paventata della mozione di sfiducia.

Ritengo sia arrivato il momento delle responsabilita’ che riguardano amministrazione e certi consiglieri comunali che continuano a permettere, per interessi che poco hanno a che fare con il Bene Comune, il totale sfascio di una città” conclude Domenico Licata.