A proposito del Piano Strategico

Caro direttore,
ho letto in ritardo i commenti alla notizia di presentazione, da parte del sindaco Zambuto, del parco progetti di riqualificazione urbana, notizia riportata sul tuo sito giorno 29 luglio. I commenti, tra lo sfiduciato ed il deluso, però, confondevano, sovrapponendoli, due programmi denominati riqualificazione urbana del centro storico. Quello presentato giorno 29 luglio riguardava una progettazione pubblica di riqualificazione delle piazze, delle vie e di alcuni fabbricati pubblici ed altro ancora, da far finanziare attraverso le risorse del PO Fesr 2007-2013. Il Programma è stato promosso grazie alla concertazione dei tavoli tecnici del Piano Strategico ed alla grande e motivata partecipazione di università, ordini professionali, associazioni, oltre al comune di Agrigento, alla soprintendenza ai beni culturali ed alla curia vescovile.

Rispetto ad esso, non vi è al momento alcuna previsione di interventi ricostruttivi a favore dei privati anche se il programma in futuro prevede un’azione di coinvolgimento forte ed esemplare dei privati che intendono stabilirsi nel centro storico o attivare un esercizio commerciale o artigianale.

E’ chiaro che la critica del lettore, in questo caso, non è corretta.

Forse questi si riferiva ad altro bando di riqualificazione. Infatti, il Comune aveva partecipato ad un altro bando regionale qualche mese prima, relativo ad alloggi di edilizia popolare in centro storico, che prevedeva la partecipazione finanziaria anche dei privati. ma anche su questo il demotivato lettore non era ben informato. Infatti, il Comune partecipando con fondi propri recupererà alloggi popolari da mettere a disposizione di privati dietro il pagamento di un affitto a canone controllato,
così come sono obbligati a fare anche gli investitori privati del sodalizio pubblico-privato costituito per l’occasione.

Tutto ciò perchè non vorrei veder sminuita l’azione sinergica di centinaia di soggetti che credono nella costruzione di un programma serio e condiviso per lo sviluppo di questo territorio.
Grazie per l’attenzione.

Avv. Enzo Camilleri

(coordinatore del piano strategico di Agrigento)