Turni idrici allungati, Lauricella scuote la Girgenti Acque

“I turni della distribuzione dell’acqua in città, in molti suoi quartieri e nelle frazioni, si sono allungati e in piena estate il problema della mancanza dell’acqua si presenta con notevole drammaticità”.

L’allarme sullo stato di disagio in cui si vengono a trovare tanti cittadini per la mancanza dell’acqua è il consigliere comunale del PD Salvatore Lauricella che invita la Girgenti Acque SPA a ristabilire le giuste portate per fornire l’acqua che spetta alla città di Agrigento.

“La soluzione del problema dell’acqua è il presupposto indispensabile per dare dignità e civiltà alla città di Agrigento e per creare la speranza di un rilancio economico e turistico del suo territorio. I responsabili della società Girgenti Acque SPA si sono scordati gli impegni pomposamente assunti al momento dell’aggiudicazione della gestione del sistema idrico della città di Agrigento.

Se la privatizzazione della gestione dell’acqua doveva subire questa fine ingloriosa e se la sbandierata gestione manageriale del sistema idrico doveva concludersi con le stesse giustificazioni che gli agrigentini sentono da anni, era meglio restare con il vecchio sistema senza creare carrozzoni e gestioni esternalizzate” dice Lauricella che promette di farsi promotore della convocazione di un consiglio comunale straordinario in adunanza “aperta” “per coinvolgere i cittadini nella lotta per un diritto essenziale e di civiltà e per reclamare la disponibilità di acqua in modo sufficiente e dignitoso al fine di riscattare una comunità che da anni soffre la sete e viene presa in giro prima dagli amministratori e i politici di turno ed ora dalla società Girgenti Acque SPA” conclude Lauricella.