Favara, il consigliere Castronovo: “L’Amministrazione vive una stagione a sé”

calogero_castronovo1Il Consigliere comunale di Favara Calogero Castronovo, interviene sulla situazione politica del paese.

“Da troppo tempo ormai l’amministrazione comunale vive una stagione a sé, fuori dal confronto con i partiti, con continui contrasti tra il sindaco e singoli consiglieri comunali, con la città che non sa quali sono i suoi referenti politici in termini di maggioranza e opposizione “– dice Castronovo. “Una confusione che non aiuta a uscire fuori da un’empasse politicio-amministrativa che sicuramente avrà effetti deleteri nel prossimo futuro. Oltretutto vengono offerti esempi negativi ai cittadini quando da più parti, a parole, si sostiene la necessità di gettare e basi per una crescita più razionale della società, nella sua più completa accezione.
Che fare?
E’ arrivato il momento di essere chiari e soprattutto onesti prima con se stessi e poi con gi altri. E’ una situazione che non può più continuare. Bisogna sapere quale maggioranza sostiene il sindaco, se è ancora di centrodestra come da lui stesso sostento o se, invece, è il centrosinistra a permettergli di sopravvivere. La precarietà politica si riflette sull’attività burocratica con servizi che non si attivano, con uffici che non funzionano, con dirigenti latitanti, con impiegati che devono giornalmente inventarsi il lavoro.
Prima che si approvi il bilancio, prima che si ritorni a parlare di Prg, prima che si metta mano al programma triennale delle opere pubbliche occorre sapere da che parte stanno il sindaco, la sua giunta, il consiglio comunale. Fugare i dubbi serve a far crescere veramente Favara e a dare il tanto auspicato nuovo giorno alla città” conclude Castronovo.